ArtCalendario

Estate milanese: realtà virtuale con visite speciali by night al Castello Sforzesco

Sono numerosi i visitatori – turisti, milanesi, studenti, gruppi di amici, giovani e adulti – che in questi mesi, al Castello Sforzesco di Milano, hanno partecipato a “Beyond The Castle”: l’esperienza di realtà virtuale interattiva che consente di rivivere nelle vesti di un arciere del XV secolo scagliando frecce dalle Merlate e dall’antica Torre Falconiera.

Un successo che vedrà questa iniziativa proseguire oltre il mese di luglio e fino al 2019 inoltrato, con una novità per l’estate: l’avvio di speciali visite serali. I visitatori (su prenotazione) potranno infatti continuare a vivere questa straordinaria esperienza tra virtuale e reale anche al calare del sole, oltre il normale orario di apertura, per scoprire gli straordinari luoghi del Castello in un’atmosfera ancora più suggestiva.

Un vero e proprio tuffo nel passato per rivivere, attraverso nuove modalità, la storia, il fascino e il patrimonio culturale di uno dei simboli più amati e conosciuti della città meneghina.“Beyond the Castle” prevede un percorso integrato accompagnato da una guida che conduce all’antica Torre Falconiera, dove i visitatori-giocatori, indossando appositi visori, diventano protagonisti di un’esperienza interattiva di “hyper reality”, muovendosi nell’ambiente circostante e interagendo con lo stesso, immersi nell’atmosfera di fine ‘400.

 Tolti i visori, il percorso può proseguire dal virtuale al reale. Una mappa speciale, consegnata ai visitatori-giocatori, segnala alcuni dei luoghi che compaiono durante l’esperienza e nei quali proseguire il percorso: dalle collezioni dei Musei del Castello Sforzesco alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana, dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie alla Vigna di Leonardo, alla Porta del Soccorso, antico accesso al Castello, e alla cinta muraria della Ghirlanda, i cui resti sono ora immersi nel verde del Parco Sempione.
Durante tutta l’esperienza di “Beyond the Castle” una voce guida, “Eva”, accompagna l’utente attraverso le diverse fasi alternando sessioni di gioco a racconti storici, quiz e approfondimenti su materiali ripresi direttamente dalle collezioni del Castello Sforzesco, a partire dai quali è stata costruita l’esperienza. In particolare, nella parte finale il giocatore si trova in una ricostruzione del laghetto di Santo Stefano e dei Navigli, nell’attuale via Laghetto, dove dovrà rispondere ad alcune domande scoprendo altre curiosità legate alle fonti presentate precedentemente durante l’allenamento degli arcieri.
Share:

Leave a reply

3 × tre =