ArtistiIncontriModaNewsPeoplePersonaggiTop trendsTrendVIP

EXPRESS YOURSELF. ERIKA BOLDRIN COVER GIRL

Ecco un estratto dell’intervista e del servizio fotografico che abbiamo realizzato con la brillante Erika Boldrin, cover girl di KULT in edicola.

Erika Boldrin - KULT 04/2018 - Cover Girl

KULT 04/2018
Text Alessandro Iacolucci – Photo Alberto Tandoi – Fashion editor Alberto Corrado – Stylist Fabio Pravato – Hair&Make Up Salvatore Loi using Dolce&Gabbana – Hair Alemka Krupic @ Face to Face – Thanks to Salvioni, Via Durini, 3 Milano
FASHION
Coat COLMAR ORIGINALS – Wool and cachemire jacquard cardigan and ribbed viscose sweater MRZ – Baseball cap Borsalino – Earrings and bracelets Sharra Pagano – Clutch Giuseppe Zanotti – Leather boots Petar Petrov

 

Dalla finanza al blogging. Erika Boldrin racconta la sua strada verso il successo.

«Il mondo di oggi offre davvero tanti stimoli, bisogna saperli cogliere e farli propri. Dal mio punto di vista essere dei visionari vuol dire riuscire ad ispirare le persone».

Erika Boldrin apre così il nostro incontro a Milano. Dopo nove anni dall’inizio di una delle sue importanti collaborazioni come blogger e influencer, torna sullo speciale set milanese allestito per l’occasione da Salvioni con indosso gli amati capi Colmar.

Il mondo della finanza ti è stato d’aiuto per il tuo percorso professionale come blogger? 

Devo dire di sì, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto commerciale e il rapporto con il cliente. Questo tipo di esperienza mi ha dato le capacità per gestire molti progetti in autonomia, senza la necessità che vi fosse un intermediario e soprattutto mi ha fornito una concezione realistica del mondo del lavoro.

Cosa consideri come un traguardo?

Ammetto che ogni progetto rappresenta una soddisfazione personale non indifferente. La cosa che mi dà più piacere è quando un marchio mi ricontatta dopo il primo progetto per lavorare ancora insieme. Questo significa che il mio lavoro e il mio impegno vengono riconosciuti e apprezzati. Penso che una delle grandi soddisfazioni che riceverò tra qualche tempo sarà l’avvio di una mia attività personale, magari un mio marchio. E vi dirò già che probabilmente non sarà del tutto fashion, sarà qualcosa di diverso e che rappresenta totalmente il mio animo.

Scopri tutta l’intera intervista e il servizio sul magazine in edicola: KULT N.04/2018.

Share:

Leave a reply

10 + diciassette =