ArtArtistiCittàModaNewsPeopleProtagonistiShow

LA CREATIVITA’ DEGLI EX-STUDENTI MARANGONI SULLE PASSERELLE DELLA FASHION WEEK

Unstoppable talents. La fashion week è sempre a caccia di talenti e sulle prossime passerelle di Milano Moda Donna saranno numerosi gli Alumni di Istituto Marangoni ad essere protagonisti di alcune attesissime sfilate.

Marangoni - Alumni - Milano Fashion Week

Cella_collezione FW 2019_20120

Tra questi giovani ambiziosi ritroviamo Alberto Zambelli, stilista dallo stile deciso e raffinato, che aprirà con la sua catwalk la Fashion Week, e Rico Manchit Au, fondatrice del brand cinese Ricostru, contraddistinto da ricchezza di materiali e dettagli ricercati. La sfilata di Moschino, tra i più celebri Alumni di Istituto Marangoni, chiuderà la giornata di martedì.

Il giorno dopo sarà invece il momento delle presentazioni di Martina Cella, fondatrice dell’omonimo brand nel 2014, appunto “Martinacella”, vede oggi il supportato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, e di Gilda Ambrosio, che, dopo il percorso di studi in Istituto Marangoni, è ora tra le designer ed influencer più famose del momento, anche grazie al successo del suo marchio The Attico.

Venerdì sarà la volta del designer giapponese Harunobu Murata che svelerà al pubblico il suo estro per le creazioni del prossimo autunno inverno e poi di Nicola Brognano, vincitore dell’edizione 2016 di Who’s On Next, che invece sfilerà sabato.

Sulle passerelle, anche Laura Aparicio, audace fashion designer colombiana che, dopo il diploma in Fashion Design presso Istituto Marangoni nel 2013, ha lanciato con successo il suo brand omonimo.

Molto attesi anche la presentazione di Plan C, che ha debuttato l’anno scorso sotto la direzione artistica dell’alumna Carolina Castiglioni, e di San Andrès, raffinato brand dallo stile sartoriale e neo-rètro ideato dal messicano Andrès Caballero.

L’Italo-brasiliana Paula Cademartori, da tempo un nome riconosciuto nel fashion system, presenterà la sua ultima collezione dai tratti distintivi e dalle sofisticate linee geometriche.

Riflettori puntati anche su Francesco Alagna, che, dopo il Master in Fashion Buyer in Istituto Marangoni, fonda il marchio indipendente Comeforbreakast.

 La fashion week segnerà inoltre il debutto di Rodolfo Paglialunga come nuovo direttore creativo di VGrass Studio, giungendo a questo nuovo progetto dopo una brillante carriera in Romano Gigli, Prada, Vionnet e Jil Sander.

Infine, tra i 12 brand emergenti selezionati da Camera Nazionale della Moda Italiana all’interno del Fashion Hub Market che presenteranno le loro collezioni prêt-à-porter e accessori, compaiono Angelia Ami, brand ideato e lanciato dalla fashion designer e alumna Angelia Corno, lo stilista indiano Dhruv Kapoor, fondatore dell’omonimo brand, e Emma Raphaelle Rotenberg, ideatrice del label Rowen Rose.

Share:

Leave a reply

sette + 12 =