ArtSenza categoria

Le opere di Johny Dar al ME Milan Il Duca

Continua il programma di mostre ed eventi The Culture Collective di ME Milan Il Duca: durante lasettimana della moda milanese a settembre, l’hotel 5 stelle lusso, luogo d’incontro tra arte, design emoda, ha acceso i riflettori suun’esclusiva raccolta di opere dell’artista e designerJohny Dar

Un’occasione imperdibile per vedere dal vivo, dalla lobby fino al Radio Rooftop Bar, un’importanteselezione di opere tratta da“Deep Down/Far Beyond”e dalla serie“Goddesses of DAR the BOOK”.Un felice connubio, quello tra ME Milan Il Duca e l’artista, entrambi impegnati ad offrire nuoveprospettiveeafar vivere esperienze di arte e design inedite,non solo ad esperti ed appassionati,ma anche ad un pubblico più ampio.

La straordinaria tecnica di Johny Dar,considerata all’avanguardia nel panorama artistico di oggi, èunnuovo rinascimento che attira consensi internazionali in differenti settori e media.Caratterizzate da proprietà matemati che inaspettate, da un’intricata configurazione di forme geometriche ed organiche intrecciate insieme come a creare un ritmo musicale, tutte le sue opere sono pioniere di un’estetica originale e presentano tratti eccezionali ed inconfondibili, unicamente Dar.

Egli ha fondato l’omonimo marchioJohny Dar,brand di lifestyle globale, per offrire esperienze unichenei campi dell’arte, moda, musica, multimedia ed interior design.Essendo impegnato in diversi settori, Dar è un artista difficile da definire, attento a non riprodurre inmassa la maggior parte delle proprie creazioni, rendendole così ancor più desiderabili e preziose.Tra le opere esposte a ME Milan Il Duca le incantevoli “Goddesses of DAR the BOOK” ,stampedisegnate a mano, in edizione limitata, tratte dalla serie di volumi”DAR the BOOK”.Espressioni ipnotiche monocromatiche della forma femminileche ripercorronoun viaggio visivo aldi là della pelle trail labirinto delle emozioni,concentrando l’attenzione sull’interiorità delle donne.I soggetti sono unintreccio di bianchi motivi astrattisullo sfondo nero della tela.Nel clima attuale, tra femminismo, transgender e lotta per l’uguaglianza di genere, le dee di Dar nonsono, forse, mai state più rilevanti.

in mostra fino 6 gennaio 2020 – ingresso libero

Share:

Leave a reply

quattro × 4 =