ArtArtistiCittàModaNewsPeopleShowTop trends

RICERCA E SOSTENIBILITÀ: IED AL FASHION GRADUATE ITALIA 2019

IED - FASHION GRADUATE ITALIA 2019

L’Istituto Europeo di Design torna tra i protagonisti dell’appuntamento italiano per eccellenza dedicato ai fashion designer emergenti del sistema moda, e lo fa partendo dai concetti green.

IED - FASHION GRADUATE ITALIA 2019

i giovani designer neodiplomati IED le cui collezioni hanno sfilato durante OTTO

In passerella sfilano le collezioni di otto tra i migliori progetti dei neodiplomati 2019 e la capsule collection “Divisi”, nell’ambito della collettiva “Sustainable Visions”.

Le urgenze sul piano della sostenibilità e del green trovano posto nella sfilata dedicata a IED, in cui sono stati presentati i progetti, tra cui una collection realizzata per “TIME IS NOW!”. Si tratta di cinque outfit uomo di “Human Trace” attraverso cui Tatiana Ciardo(Fashion Stylist), Erica Pepe e Lidia Vigna (fashion designers), raccontano e portano in passerella la bellezza umana, eliminando sostanze tossiche dei materiali con tessuti prodotti da Texmoda e Miroglio.

In programma inoltre, anche il workshop sul riuso creativo “Fa/Re fanzine”.

Insieme al gruppo delle sedici scuole e accademie di moda, IED con la collezione “DIVISI” di Violetta Gancia, Marcello Pipitone (fashion designers) e Martina Modenese (Fashion Stylist), portano in passerella un ulteriore collection realizzata per il più ampio progetto “THE TIME IS NOW”, presentato lo scorso giugno a Pitti Uomo.

Partendo dal concetto di divisa i tre outfit maschili della capsule collection realizzata rivisitano i tratti caratteristici di questo tipo capi, attraverso look da volumi inaspettati che guardano al futuro, alla versatilità e alla continua trasformazione di stile.

IED - FASHION GRADUATE ITALIA 2019

due outfit di Arianna Ablondi Pedretti

La divisa di partenza, diventa sostanza stessa del capo, le giacche, i pantaloni e le tute sono come armature confortevoli, sorprendendo sempre di più e attraverso tagli, lunghe zip e aperture si nascondono nuove possibilità di utilizzo.

Tra i tessuti scelti vi è la lana dei capi spalla prodotta da Emmetex con materiale riciclato e certificato dal Global Recycled Standard.

Gli altri progetti proposti sono collezioni di tesi di Fashion Designer diplomati lo scorso luglio come: Arianna Ablondi Pedretti con “Recontres”, Pasquale De Lise con “Dovevo e invece sono”, Domenico Del Gais con “DOM”, Francesco Murano con “Ossimoro Plastico”, Giuseppe Serra con “Sa Mama e Su Sole”, Anna Siccardi con “Binôme”, Zicen Zhang con “Under the Dome”.

Al Fashion Graduate Italia 2019 troviamo infine esposte, in una mostra statica, anche le collezioni dei neodiplomati Elisa Aldecca, Gun Amatasin, Giulia Camata, Davide Paietta, Theo Pequin e GianlucaZippo.

Share:

Leave a reply

due − 1 =