ArtArtistiMusica

AL VIA LA IX EDIZIONE DI VIDEO SOUND ART FESTIVAL

Un Festival e centro di produzione dedicato all’arte contemporanea,e che  torna dal 28 novembre all’1 dicembre 2019 e per la nona edizione .

Sceglie come teatro il Liceo Volta di Milano sui tetti di San Gregorio, un luogo caro alla memoria della città e fortemente legato agli stimoli della creatività giovanile.Il Liceo Volta apre le porte al festival con un percorso composto da installazioni, film e interventi nello spazio, concepito come una partitura coreografica che si fonde con l’ambiente e gli oggetti della scuola.

Video Sound Art invita a soffermarsi sulle rimanenze, sul destino che viene scelto per gli scarti senza scaffale e categoria.
Gli interrogativi ruotano attorno al non ancora, all’avvenire, a quello che resta, per immaginare così uno spazio di azione rivoluzionaria e avviare un atto trasformativo. Il percorso espositivo si sviluppa in ascendenza tra corridoi e scale intrise della presenza degli studenti. È nella salita che
l’utopia si trasforma in inchiesta e viene raccolta come una sfida dagli artisti per destrutturare l’ordine compatto delle cose assunte e moltiplicare le prospettive future.

“Nei laboratori di chimica, circondate da piastrelle lucide, le opere mescolano coppie contraddittorie – eleganza e dettagli repellenti – sdoppiando la percezione visiva. Nella totale effervescenza scenica avviene lo smascheramento” racconta la curatrice Laura Lamonea.
All’interno del macro-tema del resto si inseriscono due progetti, a cura di Thomas Ba, per immaginare futuri scenari possibili, uno dei quali vedrà il proprio sviluppo anche sui social del festival.

Dodici artisti mettono in scena il tentativo di spingere oltre i limiti del possibile con un percorso composto da installazioni, film e interventi diffusi negli spazi della scuola.
Provano a sfidare i limiti delle leggi della natura, ripercorrono tragiche eredità politiche con l’intento di trarne una lezione per il futuro, si servono del corpo come mezzo di espressione diretto per accedere allo stadio più elevato della coscienza. Artisti uniti nel rigore formale perché il contenuto
dello spettacolo è forte e strettamente connesso alle loro vite.

Nello spirito di un vero e proprio confronto multidisciplinare, anche quest’anno gli spazi di Video
Sound Art Festival ospitano performance live, dirette radio e, per la prima volta, una
programmazione musicale dedicato alle giovani formazioni del liceo.

Share:

Leave a reply

15 − 3 =